La storia


Lo Studio fu fondato nel 1973 da José Luis Martínez Latour.

Proveniente da una famiglia d’insigni giuristi, Martínez Latour frequentò la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Valencia. Dopo alcuni anni dedicati alla preparazione al concorso pubblico per diventare notaio, egli decise di orientare la propria carriera professionale all’esercizio dell’avvocatura organizzata con mezzi propri e così facendo, lavorando da casa, intraprese un’intensa attività di consulenza, rivolta all’incipiente società ilicitana degli anni ’70.

Di lì a poco, l’ingente volume di lavoro lo obbligò a trasferire la propria attività nel suo primo studio professionale, un modesto locale situato in via Camilo Flamarión, a Elche. Nel corso degli anni ’70, esso si convertì in un punto di riferimento per la città.

Durante il decennio successivo, con la partecipazione di Luis Marco Torres, lo Studio si trasformò in una società a nome collettivo e iniziò a prestare i propri servizi alle imprese più importanti della zona. Ciò obbligò un nuovo trasferimento, questa volta nell’ampia struttura ubicata sul viale Vada Comunidad Valenziana, in pieno centro città a Elche, dove lo Studio ha sede ancora oggi.

Deceduto José Luis Martínez e subentrato Manuel Pomares Alfosea, lo Studio fu sottoposto a un processo di modernizzazione che culminò con la costituzione della società commerciale LUIS MARCO, POMARES & ASOCIADOS S.L.P., e con l’adesione alla principale rete spagnola di studi legali, HISPAJURIS.

Ora, sotto la guida della seconda generazione dei due soci originari, lo Studio si propone come un’impresa moderna che offre consulenza giuridica a privati e aziende e che, senza perdere di vista l’eredità e la filosofia del lavoro del suo fondatore, si è pienamente adeguata all’avvento delle nuove tecnologie ed è in grado di prestare i propri servizi ovunque nel mondo.